Agguato ad Andria, Vurchio (PD): «L’emergenza la si percepisce per le strade»

Agguato ad Andria, Vurchio (PD): «L’emergenza la si percepisce per le strade»

La nota del segretario cittadino del Partito Democratico

«Una maggiore sicurezza sociale è l’argomento sul quale la segreteria cittadina del Partito Democratico dovrà subito confrontarsi e porlo come uno degli argomenti principali nel programma politico per le prossime amministrative». E’ il commento di Giovanni Vurchio, Segretario cittadino del PD di Andria, dopo l’agguato di ieri sera avvenuto nella città federiciana.

«Quanto accaduto ieri sera, in villa comunale e dinanzi a tante famiglie e bambini, ci dice che, come al solito, si sottovaluta una situazione che va sempre più degenerando, quasi rifiutandosi di guardare in faccia la realtà e di affrontarla in maniera sistematica e con metodi e strumenti opportuni. Dobbiamo aspettare sempre che ci sia un’emergenza prima di decidere di intervenire? Continuiamo ad ostinarci a non vederla. L’emergenza la si percepisce nei comportamenti di chi si sente incivile e sa che gli strumenti per combatterla sono ancora inadeguati. L’emergenza la si percepisce per le strade, nei parchi urbani, nel centro e nelle periferie.

Sicurezza, sanità e mobilità rappresentano i tre requisiti fondamentali per definire il grado di civiltà e la qualità della vita di una città. Nessuno può chiedere ai cittadini di vivere nella paura».