“Senza Sbarre”, nasce il primo punto vendita per la pasta “a mano libera”

“Senza Sbarre”, nasce il primo punto vendita per la pasta “a mano libera”

Presso la Cooperativa Sociale Sant’Agostino, in via Orsini 136

Dopo la fase sperimentale nelle comunità parrocchiali della Diocesi e in una parrocchia di Corato, arriva il primo punto vendita al pubblico presso la Cooperativa Sociale Sant’Agostino a cura della Comunità San Vittore – Progetto Diocesano “Senza sbarre”.

Questa sinergia di sforzi e di lavoro che viene compiuto nella Diocesi di Andria rappresenta anche un punto di unione per dare aiuto concreto a coloro che sono stati, per proprie scelte e per quelle della comunità, emarginati e lesi nella propria dignità. C’è tanta strada da percorrere ancora ma certamente, con l’aiuto di tutti, si potrà far emergere le tante potenzialità che ci insegnano a ripartire sempre e a non giudicare mai gli errori che vengono compiuti ogni giorno da noi e da tanti.

E’ un esempio di cammino diocesano che confluisce in questo punto commerciale già avviato e che dona la gioia dell’unità e della comunione in questo tempo di smarrimento e di confusione. Meglio il poco dato da tutti e non il molto dato da pochi.

La Comunità San Vittore – Progetto Diocesano “Senza sbarre”, sotto la guida di Don Riccardo Agresti e Don Vincenzo Giannelli, chiede di confluire la generosità di tutti nell’acquisto della pasta e di altri prodotti presenti in questo nuovo esercizio.

E’ un modo fattivo per incoraggiarci e per “spezzare” concretamente la solidarietà.