Verso il Savoia, Cipolletta si riprende la Fidelis e sprona la squadra

Le parole del vice-capitano, domenica la fascia sarà sua

Parola di vice-capitano, pronto a prendersi la fascia per il forfait di Gaetano Iannini. Ciro Cipolletta è pronto a tornare nel cuore della difesa di Alessandro Potenza. A Bitonto, complice un turno di squalifica, mister Alessandro Potenza ha dovuto fare a meno della sua guida nel reparto. I risultati si sono visti, con i neroverdi di Pizzulli a segno su una giocata aerea, proprio la specialità di Cipolletta. Per il colosso di Torre del Greco, però, il trend negativo dei biancoazzurri – 4 punti in 5 partite – non deve preoccupare.

Cipolletta in, Porcaro, Bozic e Iannini out, con il solo Benvenga che ha minime chance di recupero. Il quadro in casa Fidelis in vista dello scontro diretto con il Savoia, che con il Leone condivide il quinto posto, è di un’infermeria ancora troppo piena rispetto ai piani dell’allenatore. Per Cipolletta, però, occorrerà una prova di squadra.

La sfida al Savoia rappresenterà per la Fidelis anche l’occasione per tornare davanti ai propri tifosi a più di un mese di distanza dall’ultima volta, datata 17 febbraio contro il Taranto. Complice la sosta del campionato e la disputa sul neutro di Apricena del derby contro il Cerignola, ai biancoazzurri, spiega Cipolletta, è mancato il fattore Degli Ulivi.

Nel servizio, l’intervista.