Rifiuti, Coratella: «Bando in scadenza ad agosto, ma ancora nessuna gara»

Rifiuti, Coratella: «Bando in scadenza ad agosto, ma ancora nessuna gara»

La nota del consigliere comunale del Movimento 5 Stelle Andria

«Dopo il pre dissesto c’è un nuovo pericolo che si evince dalle carte e riguarda la TARI. Interviene così, in una nota, Michele Coratella consigliere comunale del Movimento 5 Stelle Andria.

«Noi studiamo le carte, come sempre, e abbiamo constatato – si legge – con un bando che è in scadenza ad agosto, oggi a gennaio 2019, non esiste nessuna gara, nessun atto preparativo della nuova gara di appalto. Quindi se già per il 2018 abbiamo pagato 2 milioni e mezzo in più rispetto al 2017 (soldi dei cittadini andriesi), ora cosa accadrà? La beffa, ovvero che il Presidente dell’Aro Bt Nicola Giorgino sarà costretto probabilmente a dare una proroga alla Sangalli per il servizio di raccolta e smaltimento rifiuti. Quindi noi non sappiamo se con una nuova gara i cittadini andriesi avrebbero pagato meno. Dunque per colpa dell’inerzia di una persona (il Sindaco) tutti quanti pagheremo».