Mezzo chilo di hashish nascosto nel centro storico: arrestato 65enne andriese

Si tratta di un sorvegliato speciale accusato di spaccio di stupefacenti

Alle prime luci dell’alba i Carabinieri, al termine di un’operazione nel centro storico di Andria, hanno sequestrato mezzo chilo di hashish e arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, L.B. un 65enne andriese, sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno.

I miliari hanno prima individuato il luogo esatto dove veniva tenuta nascosta la sostanza stupefacente, poi, senza mai perderla d’occhio, hanno aspettato che qualcuno l’andasse a recuperare. Alle prime luci dell’alba, l’uomo, contravvenendo all’obbligo di non uscire di casa prima delle ore 06.00, si è recato nel nascondiglio situato a poche decine di metri della propria abitazione, per cercare di recuperare i 5 panetti di hashish da 100 grammi l’uno.

Dopo aver recuperato lo stupefacente l’uomo è stato dichiarato in arresto e dopo le formalità di rito, condotto presso la Casa Circondariale di Trani a disposizione della locale Procura della Repubblica.