Giornata del Malato Oncologico, Mons. Mansi: «Vicini a chi soffre»

Iniziativa promossa dal Calcit di Andria, Mariano: «Appuntamento spirituale fondamentale»

La posa della corona di fiori e gli otto colombi bianchi liberati nel segno della Madonna e della preghiera per i malati oncologici proprio nel giorno in cui la Chiesa Cattolica festeggia l’Immacolata Concezione. E’ il senso della giornata di sensibilizzazione voluta dal Calcit di Andria, ormai da oltre 25 anni, per ricordare che la malattia è un passaggio della vita che si affronta anche con l’aiuto importante dello spirito e delle mani buone dei volontari.

Oltre 125 soci e tanti progetti pronti per il futuro con un nuovo direttivo e tanta attenzione verso i più sofferenti ed i bisognosi. La mission del Calcit resta quella immaginata sin dal 1984 quando, in memoria del Prof. Forte, alcuni alunni e docenti dell’Istituto Vittorio Emanuele III diedero vita proprio al Comitato Autonomo di Lotta contro i Tumori, per dare una risposta efficace sul territorio ad un male ormai ribattezzato del secolo. Esser vicini a chi soffre ed agli ultimi, in un connubio esseziale con diverse realtà del territorio ma anche e soprattutto con la Diocesi.

Cattedrale piena di fedeli per la celebrazione officiata da Mons. Luigi Mansi, Vescovo della Diocesi di Andria, che nella sua omelia ha ricordato come la Festività dell’Immacolata Concezione è la celebrazione della bellezza, una bellezza pura e non quella del look e dell’apparire a cui tanto oggi ci si concentra.

I tanti applausi per celebrare all’esterno, poi, il momento più toccante grazie all’ausilio di una squadra di Vigili del Fuoco provenienti da Barletta, ed un momento per benedire tutti gli ammalati ed in particolare gli ammalati oncologici.

L’intera celebrazione è stata trasmessa in diretta in streaming sui canali di Telesveva e News24.City grazie ad una precisa volontà proprio del Calcit che ha voluto portare a più cittadini possibili il messaggio di questa giornata. In differita, tuttavia, l’intero evento potrà esser rivisto su Telesveva, canale 17 del Digitale Terrestre, a partire dalle ore 23 di sabato 9 dicembre ed a partire dalle ore 14 di domenica 10 dicembre.

Lascia un Commento