Home Cronaca Allarme bomba alla scuola “Vittorio Emanuele III”, senza esito le ricerche ma...

Allarme bomba alla scuola “Vittorio Emanuele III”, senza esito le ricerche ma torna la paura

Nei biglietti ritrovati chiari riferimenti a quanto accaduto a Trani due giorni fa

L’allarme è scattato attorno alle 8 meno cinque in via Genova all’apertura dei cancelli per l’accesso all’interno della Scuola Secondaria di 1° grado “Vittorio Emanuele III” ad Andria. Due biglietti apposti dall’esterno con del cerotto rivendicavano la presenza di un ordigno “ben nascosto” all’interno dell’istituto. Nei biglietti anche chiari riferimenti a quanto accaduto a Trani due giorni fa con il ritrovamento di un borsone abbandonato nella stazione con all’interno ampolle piene di liquido e collegato un telefonino. Le scritte in stampatello e piuttosto imprecise hanno fatto subito propendere per una bravata ma in questo momento l’attenzione è particolarmente alta e si è dunque deciso di usare il massimo principio possibile di precauzione. Nessuno studente è entrato nell’istituto e le famiglie sono state prontamente chiamate per riaccompagnare tutti gli alunni a casa.

Immediato l’arrivo sul posto degli uomini della Questura di Barletta Andria Trani con la Polizia Locale a transennare un’ampia area attorno all’istituto. Al lavoro anche gli artificieri giunti da Bari oltre ai cinofili. Nessun segno di infrazione dall’esterno ma controllate precauzionalmente tutte le stanze della struttura compresi i tetti. Nulla è strato trovato. Sui biglietti apposti all’esterno della struttura, invece, al lavoro la Polizia Scientifica che ha effettuato tutti i rilievi alla ricerca di tracce importanti per individuare i responsabili. Si cerca anche tra le telecamere di video sorveglianza della zona anche se in via Genova, all’esterno dell’istituto, non ci sono apparecchi di ripresa. L’allarme è rientrato attorno alle 11,30. Sul posto anche il sindaco Giovanna Bruno, carabinieri e guardia di finanza.

Exit mobile version