Home Attualità Incidenti sul lavoro, 78 morti nel 2023 in Puglia: oltre 27mila le...

Incidenti sul lavoro, 78 morti nel 2023 in Puglia: oltre 27mila le denunce di infortunio

CGIL e UIL domani in Piazza in tutte le province pugliesi: a Bari il raduno regionale, a Barletta quello della BAT

Nel 2023 sono state 78 le vittime di infortuni sul lavoro in Puglia, quarta regione in Italia per incidenza rispetto al numero di occupati secondo le statistiche elaborate dall’Osservatorio sicurezza e ambiente Vega, una elaborazione che non considera quelle avvenute in itinere, che sono state 16 delle 78 totali. Sono parte dei dati diramati oggi dalla Cgil Puglia alla vigilia delle due ore di sciopero a fine turno, programmate per domani e decise dalle categorie nazionali degli edili e dei metalmeccanici di Cgil e Uil a seguito del crollo di Firenze, in cui hanno perso la vita 4 operai e un quinto risulta ancora disperso.

Rispetto ai settori, in Puglia nel 2023 ci sono 61 infortuni mortali nei settori industria e servizi, 16 l’agricoltura, uno il settore pubblico. La provincia di Bari è in testa a questa drammatica classifica con 34 infortuni mortali, segue il foggiano con 15, Lecce con 13, Brindisi con 8, Taranto e Bat con 4. Non meno grave il report Inail del 2023 relativi agli infortuni: 27.580 le denunce, una media di 75 denunce al giorno.

Quanto alle fasce d’età, il maggior numero di incidenti mortali – 48 sul totale di 78 – si sono verificati nella fascia 50-64 anni.

Un sit-in è stato organizzato anche nella Bat dalle due organizzazioni sindacali. Davanti alla prefettura a Barletta si ritroveranno in presidio tutte le categorie delle lavoratrici e dei lavoratori dalle ore 10.00 alle ore 12.00 mentre il raduno regionale si svolgerà a Bari in piazza Prefettura dalle 11,30 alle 13,30.

Exit mobile version