«Tentiamo, in tutti i modi, di fermare l’ennesima sanguinosa guerra, per cui abbiamo depositato presso il Comune di Andria, i moduli per firmare la nostra proposta di legge di iniziativa popolare “Riconoscimento dello Stato di Palestina con capitale Gerusalemme Est”, in più occasioni pubblicizzata a livello nazionale, dal nostro Vice-Presidente Alessandro Di Battista». A scrivere è l’Associazione Nazionale Schierarsi la cui sede di Andria scende in campo per una proposta di legge di iniziativa popolare. «I conflitti risolvono i problemi o li aggravano?» è la domanda che si pone l’associazione che rilancia la necessità di firmare la proposta.

«Negli orari di apertura delle sedi comunali, chi vuole aiutarci potrà andare a firmare gratuitamente la predetta proposta di legge, presso i seguenti Uffici:
– Ufficio di Segreteria Generale, Palazzo di Città in Piazza Umberto I;
– Ufficio Elettorale, in Piazza Trieste e Trento n. 1.

Le guerre, con morti e distruzioni, sono il modo più stupido di cercare soluzioni ai problemi, che immancabilmente poi “sopravvivono” alle stesse guerre. Grazie a chi verrà a firmare e grazie al Comune di Andria».