Nella sfida tra i migliori attacchi del girone H di Serie D vincono…le difese. 0-0 al D’Angelo nel derby tra Team Altamura e Fidelis Andria. Il migliore in campo è il portiere biancoazzurro Baietti al termine di una sfida che partorisce un risultato indolore per le classifiche delle due squadre: i murgiani di Giacomarro allungano a 15 la serie di risultati utili di fila e estano in vetta a +3 sul Martina secondo, Strambelli e compagni avvicinano il quinto posto, ora distante un punto.

LE FORMAZIONI
Altamura senza lo squalificato Maccioni e l’infortunato Errico. Petta guida la difesa nel 3-4-3 con D’Innocenzo a completare il tridente con Loiodice e Lattanzio. Regia affidata a Logolouso e Dipinto

Emergenza per la Fidelis nella “prima” di Giuseppe Scaringella da allenatore capo, squalificato e sostituito in panchina da Giammarco Frezza. Out gli squalificati Feola, Telera e Giambuzzi e l’infortunato Scaringella, Silvestri è in panchina ma solo per onor di firma. Titolari Ferrara in difesa, Cancelli in mediana e Jefferson in attacco nel 4-2-3-1.

IL PRIMO TEMPO

6’ Corner corto di Cancelli per Strambelli, cross sul secondo palo e Padalino stacca di testa più in alto di Dipinto. Gran riflesso di Fernandez.

22’ Primo tentativo della Team Altamura: Cascella al cross, deviazione di Donida che si trasforma in assist per Loiodice, destro al volo che sfiora il palo più lontano;

29’ Traversa della Fidelis Andria: Russo raccoglie un pallone vagante sui 30 metri e calcia di prima: Fernandes scavalcato, traversa piena poi sulla respinta Cascella salva anticipando Jefferson;

41’ Strambelli calcia da casa sua, sinistro che termina largo di un paio di metri con Fernandes in controllo;

45’ Ultima emozione del primo tempo griffata Altamura: Loiodice pennella su punizione per Kharmoud, destro di prima intenzione e Baietti si esalta sul primo palo;

IL SECONDO TEMPO

1’ Mattera per Petta e Pagni per D’Innocenzo, entrambi ammoniti;

2’ Loiodice ci prova con la punizione a giro da sinistra, Baietti è attento a parare sul primo palo;

11’ Giocata meravigliosa di Loiodice, che si libera sui 30 metri e calcia con il destro. Traiettoria che si abbassa improvvisamente, Baietti osserva il pallone uscire;

16’ Bertolo di testa su corner di Loiodice, alto;

21’ Saraniti Per Kharmoud, si passa al 4-2-3-1 a trazione anteriore;

23’ Loiodice al cross da destra, Baietti smanaccia e evita l’intervento di Straniti in area piccola;

27’ Loiodice inventa da sinistra, sponda aerea di Lattanzio, fallo di Straniti in stacco su Baietti;

40’ Ancora Loiodice si lancia con un controllo di prima, entra in area da destra ed è beffato da un rimpallo al momento di crossare. Esterno della rete;

42’ Saraniti al volo con il sinistro dal limite dell’area su assist di Pagni, alto di poco sulla traversa di Bietti;

44’ Pericolo Fidelis: Piccioni dentro, Cecere murato da Mattera e Fernandes;

46’ Saraniti di testa pizzica il pallone quanto basta, Baietti vola

47’ Bertolo con un sinistro radente, Baietti si esalta in distensione;

49’ Strambelli su punizione, alto;

50’ Loiodice semina il panico a destra, sinistro murato da Lauriola;

Non c’è più tempo per cercare il gol partita. Finisce senza reti e tra gli applausi di entrambe le tifoserie. Nel prossimo turno, domenica 25 febbraio, la Fidelis Andria ospiterà il Fasano mentre l’Altamura farà visita al Nardò in uno scontro al vertice.