Riportiamo di seguito un messaggio di Laura Di Pilato, ex presidente del consiglio comunale di Andria, in merito alla vicenda del femminicidio e con una proposta per ricordare la giovane donna vittima del marito:

«Cara Giovanna Bruno, la nostra città sta attraversando momenti tristi, brutti, atroci come la morte di Vincenza Angrisano e come tante altre storie che accadono nella nostra città. Purtroppo mi dispiace che si imputi al Sindaco tutto ciò che succede. Sicuramente sanno, ma fanno finta di non sapere che gli organi di polizia sono sotto organico e contro la pazzia di un uomo poco può un sindaco o chiunque. Dunque, vi prego non imputiamo colpe a chi colpe non ne ha! E’ il caso di dire “piove governo ladro”. Comunque chiedo al nostro Sindaco se fosse possibile attribuire il nome di una strada a VINCENZA ANGRISANO vittima di violenza per mano di un uomo! Spero che si possa fare in modo che questa storia non si dimentichi!».