Home Sport Fidelis, ritorno al successo e conferme: Martinez e Telera ora chiedono spazio

Fidelis, ritorno al successo e conferme: Martinez e Telera ora chiedono spazio

Dopo la Coppa Italia domenica si torna in campo questa volta a Fasano

Vittoria ritrovata, imbattibilità stagionale preservata e la dimostrazione di poter fare affidamento su un organico che va oltre i canonici 11 titolari. Nuove certezze in casa Fidelis Andria dopo il 2-1 di Coppa Italia sul Bitonto al Degli Ulivi: la vittoria contro i neroverdi di Valeriano Loseto ha permesso a Donida e compagni di accedere al turno successivo della competizione ma soprattutto di rimettere a referto una vittoria dopo i due pareggi consecutivi in campionato contro Martina e Team Altamura, due formazioni destinate a lottare per i piani altissimi della classifica.

Dal successo infrasettimanale sono arrivate indicazioni molto preziose per Francesco Farina: l’allenatore biancoazzurro ha incassato certezze sulla capacità di Martinez, al terzo centro tra campionato e Coppa dopo una splendida combinazione che ha coinvolto Bottalico e Burzio (anche loro bravi a sfruttare l’occasione per provare a scalare gerarchie tecniche), di incidere sulla partita occupando le tre posizioni del tridente senza per questo variare nel rendimento. Conferme sono arrivate da Telera, tornato al centro della difesa e capace di abbinare la pericolosità nell’area avversaria – il gol del 2-0, segnato con un gran colpo di testa, ne è la conferma – alla solidità davanti al suo portiere. Casella nell’occasione occupata da Fratti, capace di offrire una prestazione convincente e far rifiatare Baietti.

Contro il Bitonto Farina ha dato spazio anche a chi non era mai sceso in campo dal primo minuto tra difesa e centrocampo: è il caso di Riefolo, Lauriola e Scianaro, capaci di assicurare gamba e freschezza. Diverso il discorso per Daniele Sciaudone: la necessità di mettere minuti nelle gambe del centrocampista ha portato Farina a confermarlo in mezzo al campo, questa volta davanti alla difesa. E il responso è stato più che positivo: filtro abbinato a due inserimenti che hanno portato il 35enne ex Reggiana a sfiorare il gol in due occasioni. Note di cui tener conto in vista del prossimo impegno, la terza sfida ad alta quota di fila: la trasferta di domenica prossima al Curlo di Fasano, contro un avversario che condivide con la Fidelis il terzo gradino del podio e la presenza nell’elenco delle quattro formazioni ancora imbattute in campionato. Fischio d’inizio alle 15.30 con diretta su Telesveva al canale 18 e sugli account Facebook e Youtube della nostra emittente.

Exit mobile version