Un concerto all’alba, accanto a Castel del Monte per salutare l’arrivo dell’estate, si è svolto questa mattina poco dopo le cinque quando suoni e storia hanno donato agli amanti della bellezza l’opportunità di guardare l’alba. È la festa della musica che ha scelto per il 2022 lo slogan “Recovery sound” parafrasando gli aiuti economici europei stanziati per la ripartenza. “La musica è inteso quale canale privilegiato di emozioni, musa ispiratrice per eccellenza dell’arte, diventa per un giorno parte integrante dei nostri luoghi della cultura”, ha commentato il direttore regionale musei Puglia, Luca Mercuri. A Castel del Monte l’ensemble “Amici della musica” di Ruvo di Puglia (Bari) in collaborazione con l’ensemble “Giovani Armonie” di Casalpusterlengo (Lodi) e “Musica Insieme” ha curato “Suoni all’alba d’estate”, il concerto iniziato alle 5:20 davanti al maniero federiciano.