Home Attualità Il Parco dell’Alta Murgia verso un futuro sostenibile che valorizzi il turismo

Il Parco dell’Alta Murgia verso un futuro sostenibile che valorizzi il turismo

Avviata la fase due del progetto europeo

Il Parco Nazionale dell’Alta Murgia corre verso il futuro. E’ stata avviata ufficialmente la fase 2 della Carta Europea del Turismo Sostenibile che servirà a certificare le aziende nell’area protetta con il marchio legato alla sostenibilità in ambito turistico. Un passaggio fondamentale per aumentare servizi, la qualità degli stessi, coinvolgendo gli operatori del settore protagonisti all’interno del Parco.

La presentazione della seconda fase si è tenuta all’interno di Masseria Barbera a Minervino Murge, l’inizio di un ciclo di incontri che servirà a spiegare nel dettaglio l’importanza del riconoscimento che arriva dalla Carta Europea del Turismo Sostenibile, in grado di rafforzare la credibilità delle aziende operanti nel Parco. Questo e ancora tanto altro, parola del Presidente Francesco Tarantini.

Alla presentazione ha partecipato, tra gli altri, anche Michelangelo De Benedittis presidente del Gal “Le Città di Castel del Monte” e imprenditore agrituristico. L’iniziativa del Parco, secondo De Benedittis, è la strada giusta anche per rimediare alle occasioni perse in passato.

Il servizio.

Exit mobile version