Il Covid fa irruzione anche in casa Fidelis Andria, come accaduto per tanti club di Serie D in stagione. Il club biancoazzurro ha infatti comunicato in una nota ufficiale la positività di un proprio tesserato allo screening effettuato periodicamente e confermato da tampone molecolare il cui risultato è giunto nella mattinata di venerdì. Al momento della notizia, Il calciatore della rosa della prima squadra era già in isolamento domiciliare come da protocollo mentre tutta la rosa e lo staff tecnico, sono stati sottoposti a tamponi per controllare eventuali altre positività.

Non si è svolto, dunque, l’allenamento previsto nel pomeriggio di venerdì. Annullata a scopo precauzionale anche la conferenza stampa del giovane calciatore Alessandro Catapano. La buona notizia è però nel fatto che il contagio è circoscritto al solo tesserato, come spiega il direttore finanziario Pietro Lamorte.

Il prossimo step nel campionato della Fidelis, con 7 punti sin qui messi a referto in 6 giornate, stando alle decisioni comunicate dalla Lega Nazionale Dilettanti, sarà la trasferta del 6 dicembre sul campo dell’Aversa. Per quella data anche il calciatore risultato positivo potrebbe tornare a disposizione.