«Oggi è un giorno triste per me! È un giorno in cui bisogna decidere e prendersi delle responsabilità! È un giorno in cui è doveroso ringraziare, salutare e augurare il meglio a delle persone che mi hanno fatto sentire speciale, a dei compagni di squadra per aver lottato sempre tutti insieme senza mai demordere, a due allenatori e a un Direttore, che mi hanno dato una grande responsabilità facendomi indossare quella fascia da capitano che ad Andria vale doppio!». Scrive così, in una nota, l’ormai ex capitano e attaccante della Fidelis Andria, Loris Palazzo, sancendo così la “rottura” definitiva con la società andriese. Palazzo potrebbe essere annunciato già oggi nella sua nuova realtà, la UTD Sly Trani.

«Infine devo ringraziare quella gente che ogni santa domenica era presente ad Andria e in trasferta solo per l’amore che prova per quella maglia biancoazzurra e per avermi adottato e fatto sentire amato come se fosse la mia città! Oggi è il giorno in cui vi saluto! Non entrerò nella storia, il mio nome non sarà scritto in nessun albo, ma spero di esservi entrato nei cuori per la persona che sono prima e poi come calciatore! SemperFidelis».