Atti vandalici nel Centro Storico, una residente: «Gomme bucate e specchietti rotti. Non ne possiamo più»

Atti vandalici nel Centro Storico, una residente: «Gomme bucate e specchietti rotti. Non ne possiamo più»

Il grido di dolore: «Ogni sera è così non sappiamo più cosa fare. Servono interventi»

E’ un grido di dolore quello di una residente del Centro Storico della Città di Andria: «Ogni santo giorno troviamo le ruote delle nostre macchine a terra, finestrini e specchietti rotti e molto altro. Serve assolutamente un aiuto qui, perché noi non troviamo alcuna soluzione». Piazza Melillo ma anche Porta Sant’Andrea: le segnalazioni continuano a moltiplicarsi come è possibile notare anche dalle foto allegate alla denuncia.

«Negli ultimi giorni la questione si sta facendo sempre più grave – spiega la residente che ha contattato la nostra redazione – ogni mattina non sappiamo cosa aspettarci al nostro risveglio. Servono rapidamente interventi, serve controllo, serve una presa di coscienza molto forte. Qui è diventato sempre più difficile vivere. Il Centro Storico non può essere una terra di nessuno». Parole chiare e semplici per una questione sicurezza e vivibilità della zona antica ancora irrisolta e che non trova al momento soluzioni efficaci. La speranza è che anche attraverso questa nuova denuncia (sono tante quelle già fatte in passato), si torni a parlare della problematica e magari a pensare a soluzioni concrete.

Lascia un Commento