Sport oltre i limiti: la storia dei campioni d’Italia di calcio in carrozzina elettrica

L’ASD Oltre Sport raccoglie gli otto ragazzi provenienti dalle provincie di Bari e BAT

Lo sport è un vettore di socialità e coesione che certo non scopriamo noi. Ma quello che lo sport sta facendo per un gruppo di ragazzi diversamente abili  del territorio di Bari e della BAT, è qualcosa che va ben oltre i propri limiti. Parliamo dei neo campioni d’Italia di Powerchair Football, banalmente calcio in carrozzina elettrica, uno sport innovativo diffuso a livello internazionale e che nasce prevalentemente per atleti con disabilità, capacità e potenza fisica ridotta, come per esempio le malattie neuromuscolari tra cui la distrofia muscolare, l’amiotrofia spinale (SMA), oppure altre patologie tipo l’osteogenesi imperfetta. Gli otto neo campioni d’Italia dell’ASD Oltre Sport, hanno vinto il titolo italiano nello scorso mese di ottobre a Torre del Greco.

L’Asd Oltre Sport è la prima formazione pugliese di questa disciplina. Una disciplina che richiede schemi, allenamento ed affiatamento di squadra.

Tante le storie che si intrecciano ma resta il grande impegno di ragazzi provenienti da tutta l’area a sud ed a nord di Bari e che si allenano sia nel capoluogo che a Trani come basi operative per l’attività sotto l’occhio attento del coach Carlo Impera.

Le sfide per il futuro, però, non sono certo terminate. Ora si punta a radicare questa realtà in tutta la regione, ad avviare progetti per i ragazzi più giovani, a raccogliere nuovi partecipanti ed a vincere nuovamente il titolo di Campioni d’Italia in un contesto ancor più importante.

Essenziale, in questo progetto, è stato anche il coinvolgimento della scuola, in questo caso l’istituto “Aldo Moro” di Trani che ha sposato l’idea e messo a disposizione le strutture scolastiche.

Lascia un Commento