Due chili di droga in un’abitazione del quartiere Annunziata: arrestata intera famiglia

Gli stupefacenti apparterebbero ad un’organizzazione criminale dedita allo spaccio

Spaccio di droga formato famiglia ad Andria: padre, madre, figlie e rispettivi generi, sei persone in tutto, sono state arrestate dai Carabinieri e sorprese con oltre due chili di droga.

Il blitz dei militari del Nucleo operativo radiomobile della Compagnia è scattato in uno stabile del rione Annunziata, nella periferia della cittadina del nord barese. Quando hanno fatto irruzione nell’appartamento, i Carabinieri avrebbero sorpreso tutta la famiglia all’opera nel confezionamento di dosi di stupefacenti pronte per essere spacciate. Ingente anche il quantitativo di stupefacenti sequestrato, secondo le prime informazioni: si tratterebbe di oltre due chilogrammi tra eroina, cocaina allo stato puro, marijuana e hashish. Nel corso dell’operazione sono stati trovati anche bilancini di precisione e materiale per il confezionamento.

A gestire il bazar della droga era l’intero nucleo familiare che, secondo gli investigatori, agiva per conto di una organizzazione criminale più articolata nel settore del traffico degli stupefacenti. La scoperta è stata effettuata dai carabinieri nell’ambito di indagini sul fenomeno dello spaccio di droga nella città di Andria. Le sei persone arrestate, di cui non sono state ancora rese note le generalità, sono state tutte rinchiuse nel carcere di Trani. Le indagini sono coordinate dalla Procura tranese.