Il ricordo di Teresa Calvano in una serata dedicata all’anima bella guerriera

Prima edizione del Premio intitolato alla mai dimenticata Terry

Il sorriso di Terry Calvano continua a splendere in maniera raggiante. La sua forza e il suo esempio nella lotta contro la malattia sono un monito per le generazioni presenti e future, per questo non si può che ricordare la tenacia della guerriera andriese venuta a mancare ad inizio anno dopo una lunga battaglia dove a farne da padrone è sempre stato il suo sorriso, a dispetto del cancro. Ieri sera, ad Andria, si è tenuta la prima edizione del Premio Teresa Calvano, fortemente voluto dalla sua famiglia e dal Direttivo di Onda d’Urto della quale Terry faceva parte. L’intento della serata è stato quello di incentivare ancora una volta le istituzioni, politiche ed amministrative, asili e scuole, associazioni e cittadini attivi alla “lotta” per un mondo migliore, nella memoria e nel rispetto di chi ci ha lasciato.

Quest’anno il Premio Teresa Calvano si è focalizzato su Onda d’Urto e sulla stessa Teresa. Tra i premiati, diversi dottori e cittadini attivi nella lotta contro il cancro, tra prevenzione e migliori prospettive di cura. Hanno partecipato alla serata anche le “anime belle” di Teresa Calvano, donne provenienti da tutta Italia che hanno conosciuto la forza della guerriera andriese anche tramite il blog ideato da Terry. Un momento per riportare alla mente ricordi vivi di Teresa.

A partire dal prossimo anno il Premio Teresa Calvano si avvarrà di una giuria che valuterà candidature che possono arrivare da tutte le parti sociali, scuole, istituzioni e associazioni. La “battaglia” della mai dimenticata Terry continua e siamo certi che quel sorriso non sarà mai dimenticato. L’anima bella guerriera vive in mezzo a noi.

Nel servizio, le interviste.