Armato di coltello rapina un centro scommesse di viale Pietro Nenni: arrestato 34enne

Si tratta di un pregiudicato andriese incastrato dai filmati della video-sorveglianza

La Polizia di Stato ieri sera ad Andria ha tratto in arresto un 34enne pregiudicato, ritenuto il presunto responsabile di una rapina ad un centro scommesse di viale Pietro Nenni, nel quartiere Santa Maria Vetere.

Gli inquirenti hanno ricostruito i fatti e pare che l’uomo, nella mattinata di ieri, abbia fatto irruzione all’interno dell’attività con il volto travisato e armato di coltello costringendo uno dei dipendenti a farsi consegnare la somma di 4 mila euro. Gli agenti giunti successivamente sul posto hanno acquisito numerosi filmati di impianti di video-sorveglianza, sia del centro scommesse che di altre attività della zona, riuscendo così ad individuare l’autovettura utilizzata dal rapinatore.

La successiva attività info-investigativa, ha permesso di identificare e rintracciare il 34enne, che è stato bloccato a bordo della sua auto in serata e condotto presso il Commissariato di Andria. La perquisizione personale e domiciliare hanno consentito di rinvenire l’abbigliamento utilizzato dallo stesso per compiere la rapina. Per questi motivi l’uomo è stato sottoposto a fermo dalla competente Autorità Giudiziaria e condotto presso il carcere di Trani.