Fidelis Andria, Giancarlo Favarin in pole per la panchina

Sondati anche altri tecnici. Nella lista Bitetto, Orlandi, Pizzulli e Bucaro

Dopo il terremoto di ieri causato dall’improvviso addio del tecnico Alessandro Potenza, con destinazione serie C all’Audace Cerignola, in casa Fidelis Andria è già tempo di voltare pagina ed entro la giornata di oggi saranno già sciolte le riserve su chi sarà il nuovo tecnico dei biancoazzurri.

Salvo stravolgimenti dell’ultim’ora pare che ci sia già un accordo di massima per il ritorno nella città federiciana di Giancarlo Favarin, reduce dall’esperienza tra i professionisti al timone della Lucchese e dopo le positive esperienze all’ombra del “Degli Ulivi” nelle stagioni 2014-2015 (vittoria del campionato di serie D) e 2016-2017 (salvezza in serie C).

Mancherebbe solo la firma sul contratto anche se i dirigenti della Fidelis hanno vagliato diverse opzioni oltre a quella privilegiata del tecnico toscano. Contattati Bucaro, Tangorra, Orlandi, Pizzulli e anche Dino Bitetto: alcuni di loro hanno gentilmente declinato l’invito, altri restano alla porta nel caso in cui l’affare Favarin non dovesse andare in porto.

Insomma altre poche ore e la casella mancante del tecnico sarà colmata.