Blitz della Polizia: irruzione in un locale trasformato in discoteca abusiva

Blitz della Polizia: irruzione in un locale trasformato in discoteca abusiva

Struttura in pieno centro ad Andria. In corso una serata immediatamente bloccata

Erano le 23 circa quando diversi uomini della Polizia di Stato di Andria, nell’ambito delle attività del coordinamento interforze tra Commissariato di P.S. e la Squadra Annonaria della Polizia Locale, sono giunti in pieno centro, precisamente in via Cavallotti per effettuare un blitz per bloccare una serata musicale in un locale trasformato in discoteca probabilmente senza nessuna autorizzazione.

L’irruzione dei poliziotti ha permesso di verificare all’interno la presenza di ragazzi giovanissimi molti dei quali minorenni intenti nel consumo di bevande anche di tipo alcolico. L’attività posta in essere già da tempo dal Commissariato andriese, in collaborazione anche con le altre forze di polizia, punta a verificare proprio le eventuali strutture che svolgono questo tipo di attività senza tutte le autorizzazioni necessarie.

«Dopo i controlli mirati nel centro storico – ha spiegato l’assessore alla Polizia Locale, Pierpaolo Matera – la scorsa notte abbiamo portato a segno una nuova importante operazione. Si è bloccata, infatti, in pieno centro una vera e propria discoteca non autorizzata nella quale la somministrazione di alcool, vietata, veniva effettuata a tutti minorenni compresi. Continueremo su questa strada perché l’ordine ed il rispetto delle regole siano la prassi nella nostra città soprattutto nella tutela dei minori. Alle famiglie l’invito a vigilare perché il futuro dei nostri figli e le loro azioni dipendono anche dai nostri atteggiamenti».