Tutelare l’infanzia e l’adolescenza, aiutando i genitori separati a gestire con equilibrio ed efficienza la crisi coniugale: questo uno degli obiettivi dichiarati dell’Associazione dei Genitori CONdivisi, sodalizio ai nastri di partenza che fa della prevenzione uno strumento efficace nei conflitti familiari.

«L’attenzione primaria dell’associazione – afferma il presidente dell’associazione Gianluca Saccotelli – è rivolta alla tutela dei minori ed alla garanzia del loro equilibrio psico-fisico, il più delle volte gravemente compromesso dall’esasperata conflittualità di coppia a seguito della separazione dei genitori. La nostra associazione si propone di proteggere sempre le relazioni familiari, non solo quelle tra genitori e figli, ma anche quelle tra ex coniugi. La famiglia, intesa come famiglia di affetti, che può e deve sopravvivere all’evento della separazione. Esiste – conclude Saccotelli – la necessità di elaborare il dolore e la perdita, superare la conflittualità e proteggere quei legami che devono poter continuare ad esistere tra genitori e figli, ma anche tra coniugi o ex conviventi».

La neonata associazione può contare su un team di esperti, avvocati, psicologi e pedagogisti di ampia esperienza coordinati dall’avvocato Francesca Magliano. Si è presentata alla citta lo scorso 7 maggio, in occasione dell’Happening del Volontariato in largo Torneo. Per informazioni, 392.5902163 oppure scrivere alla email [email protected]