Impianti sportivi, Lopetuso risponde alla Di Pilato: «Solo tante inesattezze»

Impianti sportivi, Lopetuso risponde alla Di Pilato: «Solo tante inesattezze»

Sull’Avviso dei fondi: «Serviva compartecipazione del Comune al momento non possibile»

Stamane è scoppiata la querelle inerente all’Avviso Pubblico della Regione Puglia sul finanziamento di contributi per l’adeguamento degli impianti sportivi in tutto il territorio regionale.

La consigliera del Fronte Democratico Laura Di Pilato ha attaccato l’attuale Amministrazione affermando di aver presentato un ordine del giorno approvato a maggioranza in consiglio comunale. A rispondere alla consigliera Di Pilato è l’Assessore allo Sport Michele Lopetuso.

«La consigliera Di Pilato mi sa che ha le idee un po confuse – afferma Lopetuso – in quanto ha presentato un ordine del giorno inerente ad un finanziamento regionale per l’acquisto di attrezzature sportive e non all’Avviso Pubblico per l’adeguamento degli impianti sportivi. Al primo il Comune di Andria non vi ha partecipato in quanto il finanziamento veniva erogato solo se l’Ente avesse acquistato delle attrezzature dal 1 dicembre 2017 al 30 novembre 2018 e nessuna attrezzatura effettivamente è stata acquistata in quel periodo. Mentre – continua Lopetuso – per quel che riguarda l’Avviso Pubblico sui contributi per l’adeguamento degli impianti sportivi, l’Ente non ha presentato domanda in quanto doveva esserci una compartecipazione al finanziamento con anticipi di cassa non possibili data l’attuale situazione dell’Ente stesso. Invito la consigliera Di Pilato a non diffondere inesattezze e a non fare confusione su due misure differenti».