Ordigno a Corato, Giorgino: «Atto gravissimo, individuare presto i responsabili»

Ordigno a Corato, Giorgino: «Atto gravissimo, individuare presto i responsabili»

La nota del Sindaco di Andria: «Pronti a collaborare con le Forze dell’Ordine»

Solidarietà del Sindaco di Andria, avv. Nicola Giorgino, per l’attentato dinamitardo che, questa notte, a Corato, ha completamente distrutto l’autovettura di proprietà di un carabiniere in servizio alla Compagnia di Andria.

«E’ un atto gravissimo – dichiara il Sindaco -. Esprimo la solidarietà dell’Amministrazione e della Città di Andria per quanto avvenuto ed esprimo l’auspicio che vengano individuati, con estrema rapidità, gli autori dell’attentato che poteva avere ben altre conseguenze. Ci auguriamo tutti che gli inquirenti, dai Carabinieri delle stazioni di Corato e Trani agli agenti del commissariato pure di Corato, alla Polizia scientifica individuino presto i responsabili. Assicuriamo al carabiniere coinvolto e all’Arma nella sua totalità il sostegno e la collaborazione di sempre. Oltre che fiducia nell’operato dei suoi uomini».