Fidelis, nel pre gara Potenza: «Dalla gara di coppa ad oggi tanto è cambiato»

Il tecnico andriese alla vigilia del match: «Gara molto difficile»

Sarà un derby di fascino quello del “Vito Curlo” tra Fasano e Fidelis Andria valido per la 13^ giornata del torneo di serie D girone H. La giovane e sorprendente formazione andriese di Potenza contro una quadrata ed esperta formazione fasanese di Laterza che nel recupero dell’8^ giornata di mercoledì scorso ha pareggiato all’ultimo respiro contro l’ambizioso Taranto. Tra note liete e qualche nota negativa, in settimana per la Fidelis il rientro in gruppo di Paparusso, Bozic e Porcaro ma anche la squalifica di Adamo.

Cambierà inevitabilmente il volto tattico della squadra di Potenza per cui dovrebbe esserci la conferma del tridente difensivo, il meno battuto del girone, e qualche nuovo innesto tra centrocampo ed attacco dove sicuramente ci saranno Bortoletti e Piperis nella zona mediana, protagonisti in questa fase di torneo.

A Fasano saranno circa 300 i tifosi andriesi al seguito della squadra, tifosi per cui, come comunica la società fasanese, l’unico modo per raggiungere lo stadio “Vito Curlo”, per motivi di sicurezza, sarà prendendo dalla SS16 l’uscita “Taranto”. Tutti si augurano, ovviamente che sia una grande giornata di sport così come fu la prima uscita della storia della neonata società Fidelis: circa tre mesi fa, lo ricordiamo, a cinque giorni dall’inizio della preparazione, in Coppa Italia Dilettanti fu proprio un Fidelis Andria – Fasano terminato 0 a 0 e vinto dagli ospiti solo ai calci di rigore, ad inaugurare il nuovo corso del calcio andriese. Tanto è cambiato da quella gara.

L’intervista completa su News24.City.