Prima Categoria, Virtus Andria battuta 2-1 a Bari contro l’Ideale

Prima Categoria, Virtus Andria battuta 2-1 a Bari contro l’Ideale

Non basta la quinta rete stagionale di Quacquarelli nella ripresa

Si interrompe la striscia positiva della Virtus Andria che dopo tre vittorie consecutive (4 contando anche la gara di Coppa Puglia) viene sconfitta in trasferta dall’Ideale Bari. Il match della settima giornata del campionato di Prima Categoria girone A giocato sul sintetico del “Lovero” di Bari Palese non ha sorriso ai biancoazzurri di mister Sinisi che non sono apparsi brillanti come invece era avvenuto nelle ultime prestazioni offerte. Si gioca in notturna (inizio ore 17:30) sotto una pioggia battente ed insidiosa e i 22 in campo si danno battaglia.

I padroni di casa allenati da mister Marco Giusto partono aggressivi e sospinti dal calore dei propri ultras provano ad imprimere il loro ritmo alla partita. Si contano però poche occasioni da rete sia da una parte che dall’altra. Il match è equilibrato e l’unica vera sortita offensiva da segnalare è il tentativo di Angelo Quacquarelli per gli ospiti al 43’ quando su calcio di punizione impegna severamente il portiere locale Gagliardi che risponde alla grande deviando la sfera a lato. Il primo tempo termina a reti inviolate.

Nella ripresa parte bene la Virtus che sfiora il vantaggio in due occasioni: prima con un colpo di testa di Abruzzese dopo azione d’angolo con la sfera che termina di poco a lato e poi con Amorese al 52’ che dopo un suggerimento di Quacquarelli strozza troppo il destro disinnescato da Gagliardi. Ma le insidie sono dietro l’angolo e al 57’ un tentativo da fuori di Di Bari è respinto malamente da Simone che complice il terreno scivoloso favorisce la ribattuta in rete di Rinaldi che porta avanti l’Ideale. Dopo soltanto tre minuti arriva il pari della Virtus che al 60’ fa centro grazie al solito Angelo Quacquarelli che appena dentro l’area di rigore col destro fulmina Gagliardi con un diagonale vincente. Quinta rete in campionato per lui.
L’Ideale però non ci sta e si riporta in vantaggio al 67’ con Fabio Saracino che la mette dentro sfruttando una respinta maldestra di Simone, decisamente in giornata no. La Virtus prova a reagire ma la rete del pari non arriva e così i biancoazzurri riassaporano il gusto amaro di una sconfitta.

Una sconfitta che complice una classifica corta, riporta gli andriesi fuori dalla zona playoff e agganciata a quota 10 punti proprio dall’Ideale Bari ma anche da Stornarella e Virtus Molfetta. Per l’Ideale Bari una vittoria ottenuta con determinazione ma è innegabile che le due reti dei biancorossi sono arrivate grazie a due errori della retroguardia biancoazzurra che recrimina anche per una condotta di gara che poteva essere gestita meglio.

La prossima giornata vedrà la Virtus impegnata nella prima di due gare consecutive interne contro il Manfredonia Football Club mentre l’Ideale Bari sarà di scena a Molfetta contro il Borgorosso.

 

IDEALE BARI vs VIRTUS ANDRIA 2-1

IDEALE BARI: Gagliardi, Losito, Portoghese, Lisi, Pirino, Saracino (71’ Visceglie), Mincuzzi, Di Bari, Glorioso (73’ Epifanio), Rinaldi, Sisto (81’ Giangregorio).
A disposizione: Rana, Papappicco, Hussein, Gallo, Leone, Hart. All. Marco Giusto

VIRTUS ANDRIA: Simone, Abruzzese, A. Troia, S. Addario, A. Addario, Pasculli, D’Ambrosio, Amorese (61’ Nesta), Fiore (84’ Montrone), Quacquarelli, Capozza.
A disposizione: Campanile, Cardinale, Di Chio, Civita, Cipri, Di Palma, Erminio. All. Cosimo Sinisi

ARBITRO: Filippo Fuggetti della sezione di Taranto

MARCATORI: 57’ Rinaldi (IB), 60’ Quacquarelli (VA), 67’ Saracino (IB)

NOTE: ammoniti Di Bari, Rinaldi, Pirino, Gagliardi (IB), Montrone, Quacquarelli (VA)