Folle inseguimento con sparatoria tra Andria e Canosa: due arresti dei Carabinieri

Folle inseguimento con sparatoria tra Andria e Canosa: due arresti dei Carabinieri

L’episodio è accaduto nel pomeriggio. Si cerca un terzo malvivente

Lungo e folle inseguimento questo pomeriggio tra Andria e Canosa terminato proprio nella città canosina in zona 167 nei pressi dello Stadio San Sabino. Un inseguimento partito nella città federiciana tra una Audi A6 con a bordo due Carabinieri della caserma andriese ma liberi da servizio ed una Alfa Romeo Giulietta con a bordo almeno tre persone. L’inseguimento si è sviluppato sulla ex SP231 sino alla zona periferica di Canosa dove, dopo diversi tentativi di speronamento, le due vetture hanno concluso la loro corsa in uno spiazzo esterno dello Stadio San Sabino.

Qui diversi colpi d’arma da fuoco sparati e dei tre malviventi uno solo è riuscito a fuggire mentre per gli altri due è arrivato l’arresto grazie ad altre gazzelle dei Carabinieri ed al pronto intervento di agenti della Polizia di Stato. Sul posto i rilievi sono stati effettuati dalla Scientifica mentre è giunto anche il magistrato di turno della Procura della Repubblica di Trani. Nella vettura sembrerebbero esser stati ritrovati anche delle armi. Nel piazzale, invece, sono evidenti i bossoli esplosi. Resta strettissimo il riserbo degli inquirenti sulla vicenda.