Rimonta pazzesca della Florigel Andria: da 1-5 a 6-5 contro il Just Mola

Biancoazzurri a punteggio pieno. Decide la rete di Somma a 6 secondi dalla sirena

Impresa. E’ il termine giusto per descrivere il secondo successo consecutivo della Florigel Futsal Andria che dopo la vittoria in rimonta nel derby del “PalaDisfida” contro il Futsal Barletta, compie un’altra spettacolare “remuntada” nella prima del “Palasport” contro il Just Mola. I biancoazzurri di Bizzoca sotto 5-1 a 12’ minuti dalla fine hanno la forza di ribaltare il match con la rete del definitivo 6-5 che arriva a sei secondi dalla sirena.

Inizio tremendo per la squadra andriese: al 7’ Albanese riceve palla da Lestingi e fa secco Leone per lo 0-1. Passano tre minuti e la formazione barese raddoppia: Guerra perde una sanguinosa palla a centrocampo e per Albanese è un gioco da ragazzi infilare lo 0-2. Sotto di due reti l’Andria reagisce finalmente al 15’ quando il neo acquisto Lasorsa sfrutta uno schema da calcio d’angolo e trafigge Genchi per l’1-2. L’inerzia della gara sembra cambiare a favore del team di Bizzoca che però prima del riposo incassa la terza rete del Mola: Iodice va a contatto con un avversario che lancia il contropiede e permette a Lestingi di depositare in rete grazie alla sfortunosa deviazione di De Feo. Si va al riposo col Mola avanti 3-1.

L’inizio di ripresa non è migliore per la compagine andriese che capitola nuovamente: Lestingi, lasciato colpevolmente libero, dopo appena un minuto fa 4-1 e due minuti più tardi sigla anche la rete del 5-1 che sembra chiudere definitivamente il match. La Florigel Andria sotto di 4 reti ha comunque la forza di reagire. Somma all’8’ sfrutta al meglio l’assist di Guerra per il 2-5, Cristiani all’11’ accorcia ulteriormente le distanze. Il Mola non ne ha più e l’Andria produce il massimo sforzo per rimettere in piedi la partita. Al 15’ tocca a capitan De Feo su assist di Iodice a far secco Genchi e a portare i suoi sul -1. Il Palasport è una bolgia e spinge gli azzurri alla clamorosa rimonta. A due dalla fine complice un rimpallo, la palla finisce sui piedi di Somma che a due passi dalla porta firma il clamoroso 5-5. Gli azzurri capiscono che possono osare e a sei secondi dalla fine un perfetto schema su calcio d’angolo permette a Somma di spingere in rete il gol del definitivo 6-5 per la gioia incontenibile dei tifosi azzurri e tutto il team di Bizzoca.

Alla sirena è festa per la Florigel Andria che resta a punteggio pieno dopo due gare e martedì sarà di scena a Palo del Colle per il turno infrasettimanale.