Rexpo 2018, Puglia a Londra: 5 aziende del nord barese protagoniste

“Made in Puglia”, un successo annunciato per un brand da esportazione

In principio fu il Made in Italy, ora è la declinazione Made in Puglia a riscuotere successo all’estero. Ormai vero e proprio brand da esportazione la Puglia e i suoi straordinari prodotti enogastronomici vengono molto apprezzati anche oltre i confini italici. “Rexpo 2018, La Puglia a Londra” nasce proprio da questa consapevolezza e dall’idea della Gio Group di Barletta. Un incontro reale tra alcune aziende di eccellenza pugliesi, selezionate dalla stessa Gio Group, con operatori commerciali, buyers, fornitori internazionali, chef di alto profilo e giornalisti qualificati, invitati dal grande Gruppo D&D London, leader nella ristorazione di lusso, con 30 ristoranti in tutto il mondo, 19 solo nella capitale del Regno Unito. Proprio in questi giorni per le 5 aziende partecipanti a REXPO.

I numeri sull’export pugliese, che cresce a ritmi sostenuti, fanno ben sperare. La Puglia è la seconda esportatrice del sud Italia, con un incremento di quasi il 9 % (ultimo rapporto export pubblicato da SACE, Servizi Assicurativi del Commercio Estero, dati riferiti al 2017). Sono prodotti agricoli e quelli del settore food & beverage i prodotti pugliesi maggiormente esportati, a seguire mezzi di trasporto, farmaceutica e meccanica strumentale. Tra i principali mercati di sbocco dei prodotti pugliesi vi sono Stati Uniti, Germania, Svizzera, Francia, Spagna e Regno Unito. Se l’export nazionale ha un tasso di crescita medio annuo pari al 4%, non è da meno quello della nostra regione che incide del 2% sulle esportazioni nazionali. E il futuro è in accelerazione.

Fiore di Puglia di Corato (l’azienda leader nella produzione di taralli), Azienda Agricola Di Tria di Minervino Murge (un laboratorio del gusto che si occupa della trasformazione di prodotti naturali), il Caseificio Perina di Barletta (che contempla ogni bontà dell’arte casearia), Sinisi Srl di Andria (azienda che dal 1950 produce, trasforma, confeziona e commercializza sul territorio nazionale ed estero olive, frutta secca, cereali, legumi, snack, confetti), Dono dorato dell’Azienda Agricola Terra D’Oro di Trinitapoli (olio EVO della pregiata varietà coratina) si stanno concretizzando i contratti con i fornitori esteri, esattamente il fine ultimo dell’appuntamento col gusto di metà maggio svoltosi nel complesso Royal Exchange Grand Cafè & Sauterelle nella city inglese. Obiettivo centrato, dunque!

La Puglia vince a Londra in un palcoscenico d’eccezione. Una vetrina internazionale in grado di promuovere le straordinarie potenzialità dei nostri prodotti. E proprio le aziende partecipanti sono state le più soddisfatte per l’organizzazione e per la formula utilizzata. La due giorni dedicata alle prelibatezze pugliesi infatti è stata ben strutturata grazie all’intuizione di Giovina Cristallo e Angelo Lamacchia, rispettivamente direttrice commerciale della Gio Group ed editore e Ceo del magazine Oltre. Una giornata dedicata alla promozione delle eccellenze gastronomiche e ad incontri one to one, e l’altra culminante in una cena firmata da uno chef di alto profilo, la stella Michelin Felice Sgarra.