Torna a riunirsi il PD di Andria, Vurchio: «Cantiere di idee aperto al confronto»

Torna a riunirsi il PD di Andria, Vurchio: «Cantiere di idee aperto al confronto»

Di Fazio: «Necessità di unire e non di creare ulteriori divisioni interne»

Si è svolto lo scorso 7 giugno, il coordinamento cittadino del circolo PD di Andria il cui segretario, Dott. Giovanni Vurchio, è tornato a riunire componenti, iscritti e simpatizzanti per discutere dell’attuale situazione politica nazionale, fino a giungere a quella locale.

Tanti gli interventi che si sono registrati, a dimostrazione del motivato interesse dei partecipanti. Da più parti è emersa la necessità di consolidarsi come partito di riferimento nell’ambito del perimetro del centro-sinistra, imparando dagli errori fatti e diventando forza di aggregazione e di coinvolgimento.

È intervenuto anche il segretario provinciale, Pasquale Di Fazio, il quale ha puntato l’accento sulla necessità di unire e non di creare ulteriori divisioni interne, dannose agli occhi dell’elettorato. Ha plaudito al lavoro che la segreteria cittadina sta portando avanti in termini di opposizione all’amministrazione Giorgino, un’opposizione visibile e concreta.

Ha evidenziato come il PD nazionale si trovi in un momento molto delicato, da cui si spera ne uscirà rinnovato e rafforzato. Il coordinamento, poi, ha approvato l’ordine del giorno presentato dai giovani democratici alla segreteria provinciale, con il quale si chiedeva l’ampliamento dei componenti fino a 35 unità, sempre nel rispetto degli equilibri sanciti dal congresso.

Appuntamento al prossimo incontro, nonché alle imminenti attività sul territorio di cui presto seguiranno informazioni dettagliate. Il PD cittadino è un cantiere di idee, aperto al confronto e pronto a rilanciarsi. Chiunque può considerarsi coinvolto in questo percorso.