“Riparattiva”, costruire rete per applicare la messa alla prova

“Riparattiva”, costruire rete per applicare la messa alla prova

Convegno ad Andria con la firma di due protocolli tra Misericordie di Puglia e UIEPE per Puglia e Basilicata

Riparattiva: si è scelto di chiamarlo con questo nome evocativo il convegno organizzato per il 31 maggio prossimo ad Andria all’interno delle sale dell’Hotel Ottagono, per parlare di prospettive di integrazione e metodologie di intervento nella costruzione della rete territoriale nell’applicazione dell’istituto della messa alla prova. Un progetto fortemente voluto dalla Federazione Regionale delle Misericordie di Puglia assieme alla Misericordia di Andria in stretta collaborazione con l’Ufficio Interdistrettuale di Esecuzione Penale Esterna per la Puglia e la Basilicata.

LocandinaUn convegno, diviso in due parti tra mattino e pomeriggio, ed organizzato nell’ambito di un ampio progetto di collaborazione già in essere tra le due realtà organizzatrici e che vedrà un ampio confronto sul tema della misura di “messa alla prova”. E per far questo il parterre è particolarmente nutrito ed importante con la presenza di numerosissime autorità sia tra gli ospiti che tra i relatori del convegno e nei workshop pomeridiani.

Ci sarà per esempio il Dott. Vincenzo Starita, del Dipartimento di Giustizia Minorile di Roma, nello specifico direttore della direzione generale del personale, delle risorse e per l’attuazione dei provvedimenti del Giudice Minorile, ma anche il Presidente del Tribunale per i minorenni di Bari il Dott. Riccardo Greco, il Presidente del Tribunale di Trani il Dott. Antonio De Luce, il Presidente della Corte d’Assise di Bari il dott. Giovanni Mattencini, il Giudice presso il Tribunale di Foggia il Dott. Mario Talani ed il Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Trani l’Avv. Tullio Bertolino. Daranno anche il loro contributo fattivo, oltre ai relatori, anche il Dott. Franco Cassano Presidente della Corte d’Appello di Bari ed il Procuratore Generale della Repubblica di Bari la Dott.ssa Anna Maria Tosto assieme al Presidente del Tribunale di Sorveglianza di Bari la Dott.ssa Maria Giuseppina D’Addetta. Importanti anche i contributi del Sindaco di Andria Avv. Nicola Giorgino, del Prefetto della BAT Dott.ssa Maria Antonietta Cerniglia e del Vescovo della Diocesi di Andria Mons. Luigi Mansi.

Ad introdurre i lavori saranno il Direttore dell’UIEPE per la Puglia e la Basilicata, il Dott. Pietro Guastamacchia oltre al Presidente delle Misericordie di Puglia Gianfranco Gilardi. Nei workshop pomeridiani, poi, quattro diversi incontri in contemporanea con il Dott. Piero Rossi, Garante dei detenuti per la Puglia, ma anche il Dott. Giuseppe Centomani Direttore del CGM di Bari oltre al Dott. Carmelo Cantone Provveditore del PRAP di Bari. L’incontro sarà moderato dal docente di Criminologia dell’Università degli Studi di Bari, il Dott. Pierluca Massaro.

L’evento può contare anche sul patrocinio e sull’accreditamento, della sessione mattutina, da parte dell’Ordine dei Giornalisti, dell’Ordine degli Assistenti Sociali e dell’Ordine degli Avvocati. Per ulteriori informazioni ed iscrizioni all’evento ed ai workshop è possibile contattare lo 0805010434 o il QR Code nel manifesto e nella locandina dell’evento.