Buche pericolose sulla SP 231 tra Corato e Canosa

Tante le segnalazioni, rischio incidenti e danni ai veicoli

Il maltempo e la coda invernale, oltre ai disagi ed alle consuete polemiche, lasciano in eredità un nuovo pericolo: le buche stradali. Tante sono le segnalazioni che si acuiscono nelle città ma, quest’oggi, vogliamo occuparci della Strada Provinciale 2 e cioè l’ex SP231 proprio nel tratto che va da Corato a Canosa passando per Andria e viceversa. Il freddo e le basse temperature, unite alla neve ed al ghiaccio, hanno fatto aprire diverse grosse buche in piena carreggiata di percorrenza.

Tante le segnalazioni giunte presso la nostra redazione. Ogni giorno chi percorre la orma ex SS 98 deve fare i conti con questo dissesto del manto stradale che provoca inevitabilmente la necessità di “scansare” letteralmente le buche più pericolose. Il pericolo, sicuramente da non trascurare, è che queste buche possano danneggiare i veicoli in transito o, nella peggiore delle ipotesi provocare incidenti o quanto meno perdite di controllo della propria auto. Una situazione che meriterebbe maggiore attenzione soprattutto su una strada che, storicamente, non concede spazio a distrazioni mentre la si percorre.

E’ vero, ci sono dei lavori in corso, ma solo in direzione Canosa e in alcuni punti specifici, mentre sul resto della ex SS 98, e quindi anche in direzione Corato, non ci sono cantieri e le buche formatesi dovrebbero essere rattoppate in breve tempo, per evitare disagi “pericolosi”.