L’On. Gentile ad Andria: «Elettori stanchi e delusi, servono fatti e opere concrete»

L’intervento presso lo Sportello al cittadino del Partito Democratico

Nella serata di sabato, presso lo Sportello al cittadino in via Porta la Barra, si è tenuta un’iniziativa del Partito Democratico di Andria con l’On. Elena Gentile, candidata del collegio uninominale Puglia 3 per il Senato.

Tra i presenti anche il segretario PD BAT Pasquale Di Fazio, la Presidente dell’Assemblea PD BAT Giovanna Bruno, il segretario dei Giovani Democratici di Andria Omar Neseir e il consigliere regionale Sabino Zinni.

Tanti i temi di cui si è discusso: dall’Europa al mezzogiorno, dalla sanità ai vaccini, dall’integrazione al welfare, dall’università alla cultura. E non si poteva non parlare dell’ospedale di Andria, tema molto sentito dalla comunità andriese. Un ampio approfondimento è stato dedicato alle politiche sul lavoro, alle nuove misure economiche di sostegno ed inclusione sociale (del governo regionale e di quello nazionale) che, però, non possono considerarsi risolutive del dramma della disoccupazione e della urgenza di rimettere in moto in maniera importante l’Italia della produttività, dell’industria, dell’agricoltura e del turismo, tutti settori capaci di creare posti di lavoro.

La Gentile ha garantito la sua vicinanza alla comunità andriese, promettendo di essere anche fisicamente molto presente, per raccogliere direttamente le pulsioni che arrivano da elettori stanchi e delusi che, però, continuano a sperare in un paese migliore. La politica ha il compito di trasformare questa speranza in realtà, senza proclami, ma con fatti e opere concrete. La platea presente ha avuto modo di apprezzare non solo l’On. Gentile per il suo linguaggio semplice e diretto, ma anche gli altri qualificati interventi, finalizzati a riempire di contenuti una campagna elettorale sempre più strana e al contempo delicata.

Nel servizio di News24.city l’intervista a Elena Gentile.