Manca sangue in Puglia, l’Avis lancia l’appello per nuove donazioni

Jannuzzi: «Ora c’è nuovamente bisogno di un grande gesto d’amore dei donatori»

Una carenza di sangue anomala che spaventa gli addetti ai lavori e che richiede un gesto di grande responsabilità e d’amore delle decine di migliaia di donatori pugliesi. I centro trasfusionali, infatti, stanno registrando una pericolosa carenza di sacche ed è già stato necessario prender provvedimenti importanti come per esempio bloccare alcuni interventi programmati nelle sale operatorie di Andria, Barletta e Bari. Ma l’emergenza, come detto, si estende su tutta la Puglia. Ed allora l’Avis di Andria, per voce della propria presidente e cioè Mariagrazia Jannuzzi, lancia un nuovo appello alla donazione.

«La donazione di sangue – ricorda Mariagrazia Jannuzzi – è un gesto di solidarietà necessario, soprattutto in periodi come questo, dove il clima rigido, la pioggia e la diffusione di virus limitano l’affluenza di gente presso il centro trasfusionale. Chiunque sia in condizioni di buona salute può presentarsi presso il centro trasfusionale dell’ospedale “Bonomo” di Andria dal lunedì al sabato dalle 8.00 alle 11.30».

La difficoltà nasce soprattutto per i gruppi 0 e A anche se nel mese di gennaio è piuttosto raro che si crei un disagio come questo. L’emergenza, generalmente, arriva nel periodo estivo quando diminuiscono considerevolmente i donatori a causa spesso del caldo e delle vacanze.

«Ricordiamo che per poter donare è necessario avere un’età compresa fra i 18 e il 65 anni, pesare più di 50 kg, non aver assunto farmaci antinfiammatori negli ultimi 5 giorni, antibiotici ed antistaminici negli ultimi 15 giorni. E’ possibile donare dopo aver consumato una leggera colazione a base di caffè o thè e pochi biscotti secchi – afferma la Presidente di Avis Andria, Mariagrazia Iannuzzi».

Ma la città di Andria ed in particolare l’Avis cittadina, hanno da poco chiuso un 2017 nuovamente importante e fatto di un’ottimo numero di donazioni. Questo a testimonianza di quanto la città ed il territorio più in generale, rispondano sempre presente nei momenti di difficoltà.

Il servizio completo su News24.City.