Non si fermano ad un posto di controllo dei Carabinieri: arrestati due andriesi

Nella precipitosa fuga hanno tentato di speronare l’auto dei militari

Ieri pomeriggio i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Andria hanno tratto in arresto S.F. 33enne e D.D. 22enne, entrambi di Andria, già noti alle forze dell’ordine, per resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione.

I due mentre viaggiavano lungo via Canosa a bordo di una utilitaria, hanno evitato un posto di blocco dandosi a precipitosa fuga. Inseguiti dai Carabinieri, hanno tentato di speronare l’auto di servizio senza riuscirvi, e sono stati successivamente bloccati. La perquisizione sull’autovettura ha consentito ai militari di rinvenire, arnesi da scasso e parti di una Fiat Panda oggetto di furto denunciato a Venosa lo scorso 30 dicembre, rinvenuta nei pressi della cittadina lucana e restituita, unitamente alle parti smontate, al legittimo proprietario.

Il materiale da scasso è stato sottoposto a sequestro e, su disposizione della competente Autorità Giudiziaria, i due andriesi sono finiti agli arresti domiciliari, in attesa di giudizio.