Droga e munizioni domestiche: arrestata casalinga 33enne

Operazione dei Cc nel quartiere San Valentino. Rinvenuti cocaina, marijuana e proiettili

Continua l’azione di contrasto al narcotraffico dei Carabinieri del Comando Provinciale di Bari nei quartieri delle città più a rischio microcriminalità.

I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Andria hanno tratto in arresto una 33enne pregiudicata del luogo che tra le mura domestiche non si occupava solo del ménage familiare. Infatti i carabinieri e i cani antidroga hanno scoperto che la donna era in possesso di cocaina, marijuana e munizioni di armi comuni da sparo.

Nel tardo pomeriggio di ieri i militari hanno deciso di sottoporre a perquisizione il domicilio della donna, situato nel quartiere “San Valentino” di Andria. La donna ha tentato di barricarsi in casa opponendo dapprima ostacoli fissi e poi utilizzando la forza fisica, ma i militari sono riusciti ad entrare ed hanno recuperato un “cipollotto” di cocaina di circa 3 grammi e altri due involucri di marijuana del peso di circa 10 grammi. Proseguendo la perquisizione nel bagno, inoltre, hanno rinvenuto 9 proiettili cal. 9 mm GFL, inesplosi e materiale vario per il confezionamento ed il dosaggio dello stupefacente (bilancini, ritagli di cellophane per la termosaldatura, coltelli intrisi di sostanza stupefacente.

La donna, quindi, è stata arrestata con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale, detenzione di stupefacenti e detenzione abusiva di munizioni. Su disposizione della Procura è stata sottoposta agli arresti domiciliari.