Collettore pluviale della città di Andria: ecco le immagini sotterranee

Collettore pluviale della città di Andria: ecco le immagini sotterranee

Grumo: «Manca solo il collegamento del microtunneling e l’opera sarà completata»

«Continua il lavoro della “talpa” per la realizzazione del tratto finale della rete dei collettori pluviali, lungo via Maraldo, tra roccia grigia e calcareo-dolomitica chiamata roccia livida, di notevole spessore, unica per compattezza, tenacità e durezza. A completamento dei lavori di perforazione, non resta che collegare la condotta del microtunnelling con quella realizzata su via Bisceglie, il reinterro del pozzo di spinta all’interno della villa comunale, la restante piantumazione delle essenze nell’area della pineta e liberare le caditoie ora tappate perchè il deflusso è impedito dal mancato completamento del microtunnelling».

Così l’Assessore ai Lavori Pubblici Gianluca Grumo ha illustrato alla cittadinanza, tramite il social network Facebook, l’avanzamento dei lavori del collettore pluviale nel comune federiciano. Pubblicate per l’occasione le prime immagini sotterranee dove la “talpa” è ancora al lavoro completare il microtunneling che collega i collettori pluviali di via Maraldo e via Bisceglie. Un’opera importantissima per la città di Andria che dovrebbe finalmente porre fine agli allegamenti in via Bisceglie.

Lascia un Commento