“L’ultima estate di Diana” per l’avvio del nuovo anno accademico di The Brit

Caprarica ospite ad Andria: «Prima vera celebrità planetaria»

Come dimenticare quel 31 agosto di esattamente 20 anni fa. Come dimenticare quelle immagini che hanno segnato l’estate del 1997 ed ancora oggi continuano a segnare un popolo divenuto globale nel mito di Lady D. Come dimenticare la Principessa Diana icona delle cause sociali e dei messaggi di grande rilievo internazionale. Ed allora, nel ventennale dalla sua scomparsa ecco il libro di Antonio Caprarica “L’ultima estate di Diana”, un libro presentato ad Andria nello scenario dell’Accademia The Brit.

Il racconto di Caprarica spazia proprio nella vita di Lady D, con l’intento di restituire la Principessa del Galles alla sua storia, quella autentica, privata e che la frenesia spesso dei media ha messo da parte tra gossip ed improbabili rivelazioni. Ed allora ecco le campagne umanitarie, le ultime vacanze con i figli, l’incontro con Dodi al-Fayed: i pochi mesi che precedono lo schianto sotto il tunnel dell’Alma, a Parigi, ricostruiti in una narrazione dal ritmo e dalle immagini cinematografiche. Oggi il suo ruolo sarebbe, tuttavia, schiacciato probabilmente dalla estrema frenesia dell’informazione.

L’occasione della presentazione del libro di Caprarica, in realtà, è stata quella dell’avvio del nuovo anno accademico proprio dell’Accademia The Brit, che ha festeggiato il primo anno di attività dopo un’esperienza ormai ventennale acquisita sul campo.

Il servizio completo su News24.City.