Lourdes 2017, da Andria l’Unitalsi con 150 pellegrini e volontari

Lourdes 2017, da Andria l’Unitalsi con 150 pellegrini e volontari

Anno speciale con il Vescovo Mons. Mansi. Cannone: «Grandi emozioni»

E’ stato un anno speciale per la sezione andriese dell’UNITALSI di Andria. Un anno speciale perchè vi è stato un pellegrinaggio da record e perchè un pellegrino d’eccezione come il Vescovo di Andria Mons. Mansi, ha accompagnato il viaggio a Lourdes. Il tradizionale appuntamento a cavallo tra luglio e agosto con il “treno bianco” dell’UNITALSI, ha portato nella cittadina francese ben 150 tra pellegrini, volontari ed ammalati dalla Città di Andria. Sono stati nello specifico 44 i volontari al servizio degli ammalati con una buona rappresentanza di giovani e giovanissimi, una quindicina, a partire dai 16 anni. Da Puglia e Molise, il treno bianco ha portato in Francia 450 persone mentre circa in 160 sono giunte a Lourdes con l’aereo.

Un pellegrinaggio tradizionale che quest’anno ha espresso una riflessione profonda, assieme al Vescovo Mons. Mansi, sul tema del “Magnificat” e dell’espressione più bella della Vergine Maria: «Il nostro Pastore ha illustrato in modo molto approfondito il tema nei vari incontri avuti – ci dice Mariangela Cannone, Presidente della Sezione Unitalsi di Andria – la catechesi sul Magnificat ci ha ricordato dell’essenzialità necessaria per vivere bene cristianamente. Ha esaltato gli umili con un bel paragone con Bernadette. Una grande soddisfazione per noi – ha detto la stessa Mariangela Cannone – avere con noi un pellegrino così importante, ma anche i tantissimi che quest’anno hanno deciso di unirsi al nostro pellegrinaggio e poi le emozioni a cui non ci sia abitua mai. Insomma un anno che non dimenticheremo facilmente e per cui mi preme semplicemente ringraziare tutti».

Tanti i malati oncologici che hanno voluto affrontare il viaggio verso Lourdes, come ci ricorda la stessa Presidente della Sezione andriese dell’UNITALSI, ricordando anche che a settembre vi sarà il pellegrinaggio nazionale sempre a Lourdes mentre ad ottobre sarà la volta di Fatima. Ad Andria, inoltre, la sezione UNITALSI prosegue la sua quotidiana attività in via Porta Pia, sede che resterà aperta per continuare ad assicurare servizi e comunità.