Meteo, via Lucifero arriva il Maestrale

Dopo i record di giovedì atteso un crollo termico per il weekend

L’anticiclone sub-tropicale sta sferrando l’ultimo forte attacco sulle regioni del sud Italia prima di prendersi la pausa ormai confermata nel week-end. La giornata di giovedì è stata una delle più calde di questa torrida estate. Già dalla mattina, le temperature sono state comprese tra 37 e 39°C con afa notevole lungo le coste. Nel corso del pomeriggio, poi, il favonio ha fatto la sua parte provocando un ulteriore aumento termico che ha portato la colonnina di mercurio su valori estremi: le massime più alte nel foggiano con picchi localizzati anche di 43/44°C; picchi di 40/42°C nel barese e sui 40°C tra brindisino e zone interne del leccese.

Nella giornata di venerdì e proseguendo nel week-end, lucifero dovrebbe interrompere la sua rovente presenza. Una vasta saccatura fresca nord atlantica, che sta già interessando il nord Italia, è destinata a raggiungere anche la Puglia nel corso del week-end. Già da venerdì, infatti, vi sarà un calo di 4-5°C delle temperature e l’intensificazione dei venti occidentali. Il calo termico definitivo proprio tra sabato e domenica: le temperature scenderanno di altri 6-7 °C così da avere massime diffuse ferme a 28°C sabato e appena 26/27°C domenica. Crollo termico atteso anche in Salento dove nel week-end i valori termici saranno ricompresi tra 28 e 30°C.

Oltre al calo termico vi sarà l’arrivo del vento di maestrale. Non mancheranno anche locali temporali, soprattutto sulla Puglia centro-settentrionale nella giornata di sabato. Maggior variabilità, con prevalenza del Sole, nella giornata di domenica.