Flai CGIL, in piazza la “tenda rossa” dei diritti in agricoltura

Fiatti: «Da qui vinta la battaglia sul caporalato». De Leonardis: «Bene Andria nell’ortofrutta»

Il tema dei voucher ma anche quello scottante degli appalti. Il tutto condito dall’unico vero obiettivo e cioè quello di far conoscere ai lavoratori i propri diritti. Lavoratori del settore dell’agroindustria, lavoratori difesi dalla Flai CGIL che è tornata in piazza con le “tende rosse”. Appuntamento nella storica Piazza Catuma ad Andria dove, in contemporanea con altre nove piazze, vi è stata l’iniziativa #cimettiamoletende.

Tanti i temi trattati con lavoratori e lavoratrici proprio in un territorio che è stato più volte al centro dell’attenzione per la cronaca nelle campagne in questi ultimi anni, proprio in un territorio dal quale è partita la battaglia verso la Legge contro il caporalato.

In Piazza Catuma ad Andria vi è anche la storica sede della Lega degli Ortofrutticoli, un settore di grande importanza per la Puglia ed in particolare per il nord barese. Un settore che trascina parte del Pil regionale e che in un contesto come quello andriese vive un periodo felice di accordi e concertazione tra aziende e lavoratori.

Il servizio completo su News24.City.